Stampante di rete lenta o che non stampa da Windows 10

PROBLEMA RISOLTO! Ecco come risolvere il problema della stampante di rete lentissima. In alcuni casi da Windows 10, per un settaggio errato il processo di stampa può durare anche decine di minuti. Scopriamo come correggere il problema con pochi click.


Dando per scontato di aver già controllato il corretto avvio e collegamento dei cavi della stampante, talvolta è possibile imbattersi con una stampante di rete lenta o che non stampa da Windows 10. In questi casi lanciando una stampa, nonostante questa venga recepita dalla stampante, prima che questa inizi realmente a stampare possono trascorrono parecchi minuti se non addirittura ore. Se il riavvio del computer o del processo di stampa non si sono dimostrate soluzioni valide al problema, la causa di tutto questo potrebbe essere molto più banale e risedere nel tipo di porta impostata erroneamente.

Stampante di rete lenta o che non stampa da Windows 10 - Slow Network Printing

Vediamo quindi come accertarsi di aver selezionato la giusta porta ed eventualmente modificarla. In caso sia tutto corretto, come step successivo consiglieri di affidarsi allo strumento di risoluzione dei problemi della stampante per Windows 10, un pratico tool rilasciato ufficialmente da Microsoft. Come ultima spiaggia si potrebbe tentare un reset manuale dello spooler di stampa o di installare dei driver di stampa universali.

Selezionare la corretta porta della stampante

Selezionare la porta di comunicazione corretta potrebbe essere tutt’altro che scontato, sopratutto per quanto riguarda le stampanti di rete alle quale potrebbe essere associata automaticamente una scelta non adeguata. Ecco come procedere.

Dalla barra di ricerca di Windows 10 cerchiamo e selezioniamo la voce Dispositivi e Stampanti. Clicchiamo con il tasto destro sulla stampante interessata e clicchiamo sulla voce Proprietà stampante. Selezioniamo la scheda Porte, dunque accertiamoci che non sia flaggata la voce WSD. In tal caso dovremmo rimuovere tale spunta e scegliere come porta l’indirizzo IP della stampante. Se questa non è presente nell’elenco è possibile aggiungerla cliccando sul tasto Aggiungi porta, selezionando poi Porta TCP/IP e dunque digitando l’indirizzo.


Se non siete a conoscenza dell’indirizzo IP associato alla stampante, sarà sicuramente possibile reperirlo consultando il menù a display posto sulla macchina stessa.
A questo punto è possibile provare nuovamente a lanciare la stampa. Se la causa del problema risedeva proprio nell’indirizzamento del Web Service Device (WSD), ora che è stato settato direttamente l’IP della stampante i tempi di stampa dovrebbero esser tornati nella norma.

Download del Tool Miscrosoft per problemi alla stampante

Per risolvere vari tipi di problemi di stampa, Microsoft ha messo gratuitamente a disposizioni degli utenti uno strumento di risoluzione dei problemi della stampante. La piccola applicazione è in grado di risolvere i problemi relativi all’installazione e alla connessione di una stampante. Il link sopra riportato dovrebbe aprire una pagina del browser e una finestra di dialogo per il download del file. Basterà selezionare Apri e seguire i semplici passaggi descritti dallo strumento di risoluzione dei problemi.

Se il link fornito non apre lo strumento di risoluzione dei problemi, si potrà comunque lasciare il tool digitando Problemi della stampante dalla barra di ricerca delle applicazioni di Windows 10 e selezionare il risultato della ricerca contrassegnato con Assistenza da Microsoft.

Reset dello spooler di stampa

Lo spooler di stampa (o print spooler) è un applicativo con la funzione di memorizzare le stampe degli utenti ed inviarle ad una stampante, anche condivisa in rete, appena questa sia disponibile.
Il riavvio dello spooler quindi resetta l’intera coda di stampa così da evitare che un singolo errore non ci permetta di ottenere nuove stampe.

Ecco come chiudere e riavviare manualmente il processo dello spooler di stampa da Windows 10 e Windows 8/8.1.
Servirà innanzitutto avviare il prompt dei comandi. Tenendo premuti i tast WIN + X, digitiamo cmd e cliccando con il tasto destro del mouse avviamolo con i diritti di amministratore.


Digitiamo questa serie esatta di comandi, pigiando il tasto Invio dopo ogni riga:

net stop spooler
del /Q /F /S “%systemroot%\System32\Spool\Printers\*.*”
net start spooler

Al termine della procedura, riavviare il computer.
Questi stessi comandi sono validi anche per essere eseguiti dal Prompt dei comandi da Windows 7.

Installare driver stampante universali

Oltre ai driver ufficiali relativi allo specifico modello di stampante, tutti i maggiori produttori mettono a disposizione degli utenti dei driver universali compatibili con un grandissimo numero di modelli a patto di accettare il compromesso di un minor numero di opzioni.
Tali driver universali possono garantire una maggiore compatibilità e versatilità, talvolta bypassando i problemi d’incompatibilità che potrebbero sorgere con determinati aggiornamenti del sistema operativo.

I driver di stampa universali supportano più modelli di stampanti, sia locali che in rete. La maggior parte di questi pacchetti sono testati in ambienti di server cluster, Microsoft Terminal Server e Citrix, e sono certificati Microsoft WHQL (con firma digitale). Le emulazioni PCL 5, PCL XL e PostScript 3 sono disponibili per Windows 2000 e versioni successive.
Grazie alla comunicazione bidirezionale sono in grado di rilevare e aggiornare automaticamente le opzioni installate, sia al momento dell’installazione, sia su richiesta dell’utente. Ciò consente al driver di adattarsi alle varie caratteristiche delle nostre varie stampanti.
E’ possibile reperirli facilmente su Google cercando i termini Universal Print Driver + il nome del produttore della stampante. Prestate attenzione a scegliere tra i risultati quelli che indirizzano al sito ufficiale del marchio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*